BCF incontra Dissapore in un articolo che ripercorrere l’evoluzione delle pentole dall’epoca delle antiaderenti alla tecnologia dell’induzione

Il 6 febbraio è stato pubblicato dalla rivista enogastronomica online Dissapore l’articolo “Storia delle pentole”, un excursus storico sull’evoluzione dell’utensile da cottura tra i più antichi del mondo.

Muovendoci dagli anni ’60 ai giorni nostri, la pubblicazione, firmata dalla giornalista Francesca Romana Mezzadri, illustra come le pratiche culinarie degli italiani si siano modificate in relazione al cambiamento delle abitudini e dei consumi nella società, e di come in particolar modo attraverso le pentole sia possibile ripercorrere la storia dei costumi delle famiglie italiane nei diversi decenni.
L’articolo ha visto la partecipazione di Marcello Cutino di BCF Studio, il quale, accompagnato dallo chef Giancarlo Morelli, è intervento in qualità di designer progettista per Alluflon, gruppo manifatturiero di strumenti di cottura sul mercato con marchi storici come Moneta e Berndes.
“Per disegnare una pentola, saper cucinare aiuta”, nota Cutino, sottolineando il valore dell’esperienza culinaria, che non deve tuttavia essere mediata dalla progettualità. “Per dire: molti chef hanno provato a disegnare pentole. Ma spesso hanno fatto qualcosa di troppo personale, poco fruibile dal pubblico comune”.


L’articolo è disponibile sul sito della rivista. Clicca qui.

Articoli correlati

Tavola Rotonda: Etica Litica – Marmomac 2022

Un'occasione per parlare di bellezza, qualità e sostenibilità Mercoledì 28 settembre Marcello Cutino, in qualità di Presidente della delegazione ADI Veneto - Trentino Alto-Adige, ha moderato la ta... Leggi tutto

Roccia 45°38’27.2”N 10°57’28.9”E (Località Ronconi – Sant’Anna d’Alfaedo – Verona – Italia)

Tavolo Roccia presentato presso la mostra “Tavoli d’Autore” alla fiera internazionale Marmomacc a Verona nel 2021.La didascalia raccontava: Il tavolo è composto di una roccia alta circa un metro che ... Leggi tutto

Il packaging “Panno spugna di Despar”, il design comune e il lavello Onda di Franke

“Il design comune” parimenti al significato di luogo comune. Luogo comune vuol dire affermare un concetto o un’affermazione di dominio pubblico, sia vera che falsa, poiché viene condivisa dalla ma... Leggi tutto